WCVLogo

Canzoni - Valzer delle cose perdute

Testi

    ignoto

Musica

    ignoto

Interpreti

    ignoto

Arrangiamento

    ignoto
Copia negli appunti

Quella persiana un po’ stinta
Non era che finta
Quel vecchio caffè
Con il poncino al bicchiere
Con l’oste a sedere
La briscola in tre
Della chiesetta Ulivieri
Maria dei Dolori
Pregate per me
Ne han fatto un gran caseggiato
Gesù se n’è andato
Ma c’era un perché

Di questo paese rimpiango le cose
Che insieme alle rose sfiorirono ma
In piazza Viani c’è sempre una polla
Che è simile a quella di tanti anni fa

La primavera che bussa
La vecchia rimessa
Pariglie e landò
Dov'è l’albergo Del Sole
Quel nido ospitale
Ma piccolo un po’
Dov’è la camera buona
Con la mantovana
Di tela bordò
Il letto in ferro battuto
Il soffitto affrescato
Tarmito il comò

Di questo paese rimpiango le cose
Che insieme alle rose sfiorirono ma
Dov’era il Casino, là al fosso bagnato
Viareggio è restato a un secolo fa

Le biciclette dell’era
Piacere di un’ora
Ma niente di più
Le scale senza ringhiera
La stessa paura
Che avevi anche tu
La farmacia con la senna
La vecchia Corinna
Dai falsi bijoux
Mentre in salotto mia nonna
Serviva la panna
Nei suoi rendez-vous

Di questo paese rimpiango le cose
Che insieme alle rose sfiorirono ma
Il ponte girante, sentiero sul fosso
È sempre lo stesso di cent’anni fa

Ormai sepolta dai pini
La corte Bottini
Più storia non fa
Più non la fanno i lampioni
Le antiche emozioni
Le antiche ansietà
Non più la gente pulita
Che prende la vita
Così come sta
Come ogni giorno lei viene
Col male e col bene
Divisi a metà

Di questo paese rimpiango le cose
Che insieme alle rose sfiorirono ma
In piazza Ragghianti c’è sempre un terrazzo
Che vide un ragazzo cinquant’anni fa

In questo paese c'è sempre l'incanto
Del mare e del vento, del mare e del vento
In questo paese sapore di sale
C’è sempre quel sole, c’è sempre quel sole
In questo paese ovunque tu vada
C’è sempre una strada di tanti anni fa
In questo paese c’è sempre il mio cuore
L’ho dato al mio amore per l’eternità