WCVLogo

Canzoni - Città Ferita (2011)

Interpreti

Arrangiamento

    ignoto

Drammatica canzone rivolta alle vittime della strage ferroviaria del 29 giugno. Un testo altamente descrittivo che non lascia spazio a una fantasia sbarazzina e rappresenta crudelmente un'immagine scolpita nella mente di Manuel Santini. Una malinconica chitarra dipinge freddamente una scena tragica che è rimasta nei cuori di molti viareggini.

Tommaso Lucchesi
Copia negli appunti

Brucia la notte di fine giugno,
senti quelle grida
che mangiano il silenzio?

C’è un bambino lì, sotto le macerie,
forte lui chiede aiuto
cercando suo papà…

C’è un treno sdraiato lungo quei binari
che sono piegati
su voci spente.

Volti sfigurati, senza lineamenti
le parole tremano
mentre gli occhi muoiono.

Porto dentro me la città ferita
è il destino che
uccide questa vita.